[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

FISIOTERAPIA e FISIOKINESITERAPIA

La fisioterapia tratta lo sviluppo, il mantenimento e il recupero del movimento e della funzione durante la vita, specie in quelle circostanze in cui questi vengono compromessi da trauma malattia fattori ambientali, età. Il fisioterapista cura le patologie della funzione motoria e le sintomatologie dolorose dell’apparato locomotore attraverso l’esercizio terapeutico, l’applicazione di mezzi fisici e le tecniche manuali, come:

Tecniche di Massaggio Connettivale

6Il Massaggio Connettivale Profondo è una tecnica massoterapica, che esplica la sua azione principalmente sul tessuto connettivo, attraverso frizioni lente e profonde sul reticolo terminale del simpatico della pelle e con il midollo spinale.

Il fine principale è quello di ottenere un’azione riflessa dal derma allo stesso metamero di un viscere o un muscolo sofferente, per normalizzare e riportare in equilibrio la parte.

Tecniche di Mobilizzazioni articolari

Le mobilizzazioni articolari hanno l’obiettivo primario di ripristinare una corretta ampiezza dei movimenti articolari (ROM = Range of Motion) risolvendo stati di contrazione muscolare e aderenze del sistema fasciale. Il terapista può ricorrere a mobilizzazioni attive assistite, passive o passive forzate, a seconda delle necessità.

Tecniche di Pompages 

I pompages sono manovre di terapia manuale, che consistono in trazioni lente, graduali e progressive delle strutture miofasciali e articolari, eseguite in 3 tempi (messa in tensione, tenuta e rilassamento), che possono essere globali, quindi interessare un intero segmento corporeo, oppure essere selettive ed agire su una sola struttura.

a

Tecniche di Rinforzo Muscolare

Lavorando sul rinforzo muscolare e propriocezione, potrà migliorare lo stato di salute del paziente, al fine di ottenere un corretto riallienamento della postura, una corretta esecuzione dei movimenti corporei e una sufficiente irrorazione sanguinea, in particolare, delle superfici articolari.

È molto importante che le superfici articolari siano irrorate direttamente e non attraverso diffusione dai tessuti circostanti, per evitare le recidive della patologia.
[/av_textblock]

[/av_one_full]